Vieste

La perla del Gargano

Home / Vieste

Le meraviglie di un paese unico

Il Camping Village Baia degli Aranci si trova sul lungomare Europa proprio alle porte dell’abitato di Vieste.

Dunque perché non concedersi una passeggiata verso il centro, che si raggiunge in circa 15 minuti a piedi? In alternativa, quando lo desiderate, sappiate che su richiesta ed a pagamento è possibile avere il servizio navetta per il centro.

Sicuramente potrete dirvi fortunati di essere in questa posizione strategica, tra i villaggi in Puglia sul mare, perché Vieste è un paese che vi incanterà.

La sua bellezza

Si tratta di un borgo assai suggestivo, caratterizzato dalle sue case bianche e dal dedalo di vicoli; si affaccia sul mare e corrisponde perfettamente all’idea di vacanza e di Mediterraneo dell’immaginario comune.

Un po’ di storia

Vieste ha una lunga storia alle spalle, essendo stata abitata fino dalla Preistoria. A pochi chilometri da Vieste si trovano la Necropoli La Salata, risalente al III-IV secolo d.C. quando i primi cristiani della zona usarono quest’aree come complesso sepolcrale, ed il riparo di Sfinale, con le incisioni del Paleolitico Superiore (circa 12.000 anni fa).

Il centro storico di Vieste è stato organizzato dal Medioevo in poi per difendere il paese dagli attacchi di chi poteva arrivare dal mare per razziare, come i temibili pirati saraceni; così i vicoli del paese non sono dritti, ma tortuosi, per dare all’inseguito il vantaggio d’esser nascosto alla vista dell’inseguitore.

Cosa vedere

Chiesa di Santa Maria Assunta, è la Cattedrale di Vieste. Costruita nell’XI secolo su un antico tempio romano, ha subito distruzioni, saccheggi e terremoti e conseguenti rimaneggiamenti dell’originaria struttura in stile romanico-pugliese. Pregevole il campanile in stile barocco e l’armonia d’insieme, unitamente alla posizione nella zona alta del borgo.

Il Castello svevo di Federico II. Costruito in posizione strategica, arroccato sulle rocce a strapiombo sul mare, oggi consente una meravigliosa vista panoramica. La sua mole contraddistingue il profilo del borgo di Vieste ammirato da lontano.

Museo malacologico. Ospitato all’interno di un vecchio frantoio, presenta una delle più vaste collezioni di conchiglie d’Europa. Accesso gratuito ed anche aperture eccezionali, su richiesta.
Il Pizzomunno. Bianco faraglione alto circa 20 metri che si innalza dalla spiaggia di Vieste. Oltre alla sua bellezza, il suo fascino è aumentato dalle moltissime leggende che lo circondano, come quella dell’amore tra il bel pescatore Pizzomunno e Cristalda.